Banner seminari

Mercoledì, 02 Maggio 2018 14:38

Capire le tue emozioni In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Quanto sei bravo a capire e identificare le tue emozioni?

Non è sempre facile sapere esattamente cosa stiamo provando o perché.

Può sembrare strano, dal momento che conosciamo noi stessi meglio di chiunque altro. Ma a volte è difficile per noi identificare le emozioni specifiche che stiamo provando o determinare correttamente perché ci sentiamo in quel modo.

Sebbene questa confusione emotiva sia abbastanza normale, può portare a equivoci, a volte gravi, nelle nostre relazioni.

È importante essere in grado di identificare correttamente ciò che sentiamo e perché, così da evitare problemi di relazione.

I sentimenti possono essere confusi.

La buona notizia sui nostri sentimenti è che forniscono informazioni essenziali sulle nostre reazioni alle situazioni. Spesso sono la nostra migliore indicazione del significato della nostra attuale esperienza: sono meno "elaborati" e più "crudi" dei nostri pensieri. Possono fornire un feedback accurato sul nostro attuale stato "interno". 

La cattiva notizia è che i sentimenti sono molto complessi. In qualsiasi momento possiamo sperimentare emozioni multiple e contraddittorie. Ad esempio possiamo sentirci felici e spaventati allo stesso tempo, o frustrati e fiduciosi. Di cosa si tratta?!

Alcuni sentimenti possono anche nascondersi, sotto il radar, dietro altri sentimenti. Ad esempio, non è raro che la paura e il dolore si travestano da rabbia. Quindi pensi di essere arrabbiato, ma potrebbe essere che sei solo tanto ferito.

A volte le nostre emozioni più forti si nascondono dietro altre emozioni perché rappresentano i nostri bisogni e paure più profondi, e può essere spaventoso esprimerle. E quindi possiamo usare le emozioni secondarie (come la rabbia) per mascherarle.

Sentimenti che nascondono altri sentimenti, alcuni esempi ...

Diciamo che scopri che il tuo partner ha parlato recentemente con la sua ex ragazza, il suo primo amore e ti arrabbi molto con lui. È possibile che un po’ di quella rabbia stia mascherando la tua paura che possa lasciarti per un'altra persona. È molto più facile esprimere la rabbia che la paura, perché esprimere la paura ti fa sentire più vulnerabile.

Le emozioni "dure" tendono a coprire le nostre emozioni "morbide" ed è l'espressione di emozioni morbide, compresi i nostri sentimenti di vulnerabilità che costruiscono intimità e vicinanza.

Oppure diciamo che sei molto stressata per il tuo lavoro (o per la scuola, se studi) e potresti davvero avere bisogno di un supporto emotivo dal tuo partner (in altre parole, hai bisogno di un abbraccio). Ma invece di dire che hai bisogno di un abbraccio, dici con forte irritazione nella tua voce: "Non sei mai affettuoso con me".

Quindi hai espresso rabbia e criticato il comportamento del tuo partner, questo probabilmente non ti procurerà l'abbraccio di cui hai bisogno. Esprimere emozioni secondarie negative come rabbia, risentimento, critica e freddezza spesso allontanano le persone.

D'altra parte, se sei in una relazione sicura, dovresti controllare le tue emozioni negative, raccogliere nella tua testa le migliori intenzioni, e tirare fuori il coraggio di esprimere quella nascosta emozione "morbida" (che ti senti preoccupata e vulnerabile). È molto più probabile che il tuo partner risponda a te con espressioni di amore e preoccupazione.

Non ti fidi di noi? (i sentimenti) Prova! Cerca quei sentimenti delicati e osa esprimerli. E guarda cosa succede.

La paura e il dolore sono spesso le emozioni nascoste in situazioni in cui esprimiamo rabbia, fastidio o freddezza.

Osa mettere in discussione le emozioni "dure" e raggiungi il tuo nucleo interiore.

Quanto più spesso riesci a identificare correttamente ciò che senti e capisci, perché lo senti, compreso quale sentimento vulnerabile "morbido" potrebbe guidarlo e prenditi il rischio di esprimerlo onestamente, sarà meglio per te, per la tua vita amorosa e la tua vita sessuale. Essere consapevoli di sé e gestire le tue emozioni sono abilità che puoi costruire!

NE VUOI SAPERE DI PIU' SULL'ARGOMENTO?

Leggi gratuitamente un estratto del libro "Inside and Outside - Libro Primo"

formato pdf sfondo

Pietro Sangiorgio

www.insideoutside.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

BannerBot