Inside and Outside - Inside and Outside

Io bambino, inconscio, istinto… o geometria?

Sin dalla nascita, le figure significative sono indubbiamente i genitori che a prescindere dal loro comportamento occuperanno per tutta la vita dell’individuo un posto di rilievo per l’inconscio.
L’origine della conflittualità con uno o l’altro genitore si forma sin dai primi giorni di vita (oserei dire anche prima...) nel grembo materno. Ovviamente questa conflittualità è nella percezione dei genitori da parte del bambino. Quello che voglio intendere è che è sempre la percezione del bambino a decidere il genitore conflittuale.

Leggi tutto...

Gesti e atteggiamenti che parlano da soli

Se tu dicessi la verità assoluta a tutti, che cosa succederebbe? Se ti rivolgessi alle persone con le esatte parole che ti passano per la mente, quali conseguenze ci sarebbero? Prova ad immaginare le seguenti situazioni:
     Al tuo capo: “Buongiorno signor Testa di m…… !!”
     Al tuo vicino o vicina: “Grazie per avermi aiutato a portare su la spesa. Hai un bel sedere ma da chi diavolo vai a farti i capelli?”
     A tua suocera: “Che gioia rivederti, vecchia rompiscatole impicciona!!”

Leggi tutto...

La comunicazione non verbale - CNV (estratto del libro "Inside and Outside")

Una donna che si annoda i capelli su un dito, giocherella con l’anello o con la collana, una persona che si gratta la nuca, un sopracciglio, che si accarezza il collo, si aggiusta un polsino, o che apre o chiude la giacca e numerosi altri comportamenti simili, sono tutti segnali che produciamo di continuo, centinaia di volte al giorno. Tutto ciò lo facciamo quasi interamente senza rendercene conto e senza l’intenzione di tramettere alcunché.

Solitamente nelle nostre interazioni quotidiane ignoriamo e giudichiamo questi segnali senza alcun senso, purtroppo però questo non significa che questi segnali non vengano colti e che non producano effetti. Questo processo avviene per lo più, al di fuori della nostra consapevolezza.

Perché questo succede?

Leggi tutto...

IL POTERE DELLA COMUNICAZIONE PERSUASIVA - Introduzione del libro -

Sono molte le attività di tutti i giorni che ci portano a comunicare o a conoscere altre persone.  Al bar, in vacanza o in qualsiasi altro luogo che ti viene in mente, per lavoro o per piacere c’è sempre la necessità di comunicare.

Ma, nel momento in cui comunichiamo per proporre il nostro business o proporre noi stessi per amore o per amicizia, quanto del nostro atteggiamento e quante delle nostre parole sono in grado di persuadere il nostro interlocutore? E quanto di tutto questo riesce a tenerlo incollato alla tua conversazione mantenendo alta la sua attenzione spingendolo a compiere azioni che portano benefici alla tua attività di business o seduttiva?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS